Translate

venerdì 18 ottobre 2013

Pesto di basilico

Buon giorno, l'estate sta quasi per finire, anche se ancora il sole picchia abbastanza duro, quindi gli ultimi rametti di basilico che troviamo sui nostri vasi, che devo dire ancora abbondano, sfruttiamoli per farne del buon pesto da consumare magari durante i prossimi mesi o per preparare delle ricette molto saporite, che vi proporrò presto.


Ingredienti per un vasetto da circa 300 g:

  • 100 g circa di foglie di basilico
  • 1/2 bicchiere d'olio d'oliva
  • 50 g di formaggio
  • 30 g di pinoli
  • 1/2 spicchio d'aglio (facoltativo)
  • 1 pizzico di sale

Per poter essere conservato a lungo, le foglie di basilico devono essere lavate ed asciugate per bene.
Dopo aver fatto ciò, inserire nel tritatutto le foglie di basilico ed aggiungere un po' d'olio e tutti gli altri ingredienti, iniziamo a frullare e vediamo se il pesto ci richiede dell'altro olio oppure se è già abbastanza, se il tritatutto non riesce a tritare le foglie, allora vuol dire che serve dell'altro olio. Frulliamo per poco tempo, altrimenti il basilico si brucerà e diventerà scuro, per questo è preferibile farlo a mano con il mortaio, ma non tutti ne hanno uno.
A questo punto mettetelo all'interno del vasetto e copritelo completamente d'olio.
Quando lo utilizzate per fare la pasta, sia per una questione di igiene che anche di gusto, mettete il quantitativo che dovete utilizzare in un piccolo contenitore, che può essere anche un bicchiere, e mescolatelo con dell'acqua di cottura bollente.